Perché hai bisogno di "PYRAMID AIR PROTECT"

e come funziona?

La migliore soluzione per fermare Coronavirus in the Air e AREA è RIMUOVERLI!

Con la nostra conoscenza, esperienza e sviluppo continuo, creiamo l'innovazione per aiutare ognuno di noi a combattere i focolai dalla diffusione del virus
Il nostro sforzo globale di giorno in giorno piantando un buon seme per portare un grande risultato e la nostra vita quotidiana tornerà presto a una situazione normale
Non esitate a contattarci per Purificatori d'aria UV e ozono "Pyramid Air Protect®", stiamo correndo per aiutare te e la tua famiglia più al sicuro da batteri, virus, ad esempio influenza e coronavirus.

Perché utilizziamo lampade UV-c invece di un generatore corona per produrre l’ozono?

L'ozono è un gas instabile; deve essere prodotto direttamente sul sito di utilizzo.
Se prendi il tempo per leggere questa spiegazione, capirai che questa scelta è quella giusta e molto importante per l'utente finale.

Per saperne di più.

L'ozono è un gas instabile, è necessariamente prodotto in loco (in situ).
Per una produzione industriale in grandi volumi, la generazione di ozono corona è una scelta ovvia. Si ma esiste un vincolo dimensionale che rende difficile trasformarlo in un dispositivo compatto, questo vincolo è vero per i nostri dispositivi ma anche per altri produttori, anche i più professionali.

A differenza della lampada UV-c, il generatore di ozono a scarica corona richiede un ossigeno puro e secco al 95%, in teoria funziona anche con aria ambiente umida (ossigeno 21%, azoto 78.08%); altri gas inferiori all'1%) ma è certo che non produrrà più ozono dopo alcune settimane, a causa di un fenomeno noto a tutti i produttori, ma nascosto o minimizzato da alcuni meno scrupoloso con frasi che non specificano chiaramente che deve essere usato ossigeno puro e secco.

Per esempio:

  • Si consiglia l'uso di aria secca.
  • Si deve usare cautela in un'atmosfera con bassa umidità relativa per evitare che l'acido nitrico venga generato dal generatore di ozono durante la produzione di ozono.
  • Nel manuale, si dice "umidità massima dell'aria 60%".

Per essere precisi, a più o meno lungo termine se viene utilizzata l'aria ambiente umida, il generatore Corona funzionerà male o non produrrà più ozono, questo è il motivo per cui le aziende serie che lavorano nell'ambiente industriale da anni non offrono un generatore di ozono Corona economico a basso costo alimentato dall'aria ambiente.

Per capire meglio il fenomeno.

Quando si utilizza l'aria ambiente, è presente umidità, quando si verificano scarichi, l'umidità genererà il vapore acqueo e l'acido nitrico si formerà dall'azoto nell'aria.
L'uso dell'apparecchio in un ambiente umido, causa due problemi, uno dei quali è particolarmente grave : un arresto progressivo della produzione di ozono
perché è difficilmente rilevabile dagli utenti se non hanno un rilevatore di ozono e se seguono le misure di sicurezza che includono, tra l'altro, che non ci siano persone nell’ambiente durante il processo.

È anche importante capire, che per i generatori Corona la produzione indicata è sempre con ossigeno secco puro proveniente da una bombola di ossigeno (materiale di consumo) o da un generatore di ossigeno - PSA (produce il 95% di ossigeno dall'aria ambiente, rumoroso, costoso con un consumo di energia significativamente più elevato).

Poiché l'aria ambiente contiene solo il 21% di ossigeno, se un generatore di ozono Corona funziona con aria ambiente, la produzione annunciata viene ridotta da 2 a 3 volte dall'inizio per non produrre più ozono.

Questo fenomeno non si riscontra con le lampade UV-C, la produzione di ozono è meno importante, ma stabile da 8000 a 12'000 ore = 1 anno e 24/24.

Vi è un secondo importante vantaggio dell'utilizzo delle lampade a ozono UV-c: sono in grado di effettuare un trattamento

UV dell'acqua e dell'aria senza alcun consumo elettrico aggiuntivo.

Perché ci rifiutiamo di produrre scanner UV-C portatili, "robot", carrelli con lampade UV-C, anche se lo sviluppo di questo tipo di apparecchiatura non richiederebbe più di 2 giorni per il nostro team di ricerca e sviluppo? - Leggi di più

Il materiale è semplice: lampada (e) UV-C, reattore (i), semiguscio, deflettore in acciaio inossidabile, lo stesso materiale che utilizziamo ogni giorno per i nostri sterilizzatori UV-C, destinati al trattamento delle acque.

Anche se abbiamo usato una lampada specifica, il design rimane lo stesso.

Questo tipo di dispositivo (UV-C portatili, “robot”, carrelli con lampade UV-C) esiste da anni, senza un mercato promettente.

In molti paesi il metodo è simile, dall'inizio della pandemia, alcune società serie (non solo società straniere opportunistiche) ben radicate nel paese stanno cogliendo l'occasione per aggiornare questa apparecchiatura, cercano di dimostrare l'efficacia di rapporti di laboratorio indipendenti basati sugli standard “adattati” alle apparecchiature… non ci sono dubbi sull'esito dei test, sarebbe molto più interessante conoscere il protocollo applicato, ma non c'è comunicazione.

3 motivi per cui non commercializziamo questo tipo di apparecchiature; efficienza, fragilità e pericolo per l'operatore. - Leggi di più

Efficienza:

Come possiamo essere sicuri che un carrello con lampade UV-C poste al centro di una stanza possa trattare una superficie situata a diversi metri di distanza o una superficie che non è direttamente esposta alle radiazioni UV-C? A nostro avviso, questo è impossibile, altrimenti non conosciamo questo tipo di lampada magica.

Da decenni ormai, il trattamento dell'acqua potabile UV-C è stato implementato nelle migliori stazioni del mondo, con un principio applicato da tutti, che consiste nel portare il flusso d'acqua il più vicino possibile alle lampade UV-C (nel giro di pochi centimetri ). Questo principio è valido anche per aria o superfici solide.

Come possiamo essere sicuri con uno scanner portatile che l'operatore manterrà la giusta distanza dalla superficie, che ci sia abbastanza tempo per rendere efficace il tempo di contatto?

In prove di laboratorio o dimostrazioni questo è possibile, ma per quanto riguarda il posto di lavoro? L'operatore a tempo per eseguire i compiti perderà rapidamente la velocità di passaggio, la distanza da rispettare e quindi l'efficienza, in caso di controllo che verrà messo in discussione?

Fragilità:

Tutti gli utenti delle lampade UV-C faranno la stessa osservazione, come evitare di rompere le lampade?

Il semplice cambio delle lampade in uno sterilizzatore è un compito difficile e meticoloso, il minimo shock danneggerà la lampada.

Rompere le lampade è qualcosa che spesso accadrà, perché spostare il carrello da una stanza all'altra, anche se le lampade sono protette, o passare lo scanner portatile molto vicino alle superfici, sono situazioni in cui le lampade saranno esposte a urti.

I nostri team di produzione gestiscono le lampade UV-C su base giornaliera, ne conosciamo la fragilità, quindi l'installazione di lampade UV-C su un carrello, o peggio in un semiguscio in acciaio inossidabile, è inconcepibile per noi.

Pericolo:

Produciamo entrambi i tipi di prodotto, sterilizzatore UV-C e ozonizzatore, siamo particolarmente consapevoli del pericolo di ogni metodo.

Per trattare tutte le superfici, il carrello deve essere spostato, il che richiede la presenza dell'operatore, proprio come con uno scanner portatile, questo trattamento deve essere effettuato durante l'orario di lavoro con una potenziale folla, contrariamente alla nostra Piramide, che viene messa in aumento dell'ozono solo nelle ore in cui non c'è attività (di solito di notte).

Proprio come la pelle, gli occhi sono vulnerabili ai raggi UV-C, alcuni secondi possono danneggiare la superficie e la mucosa (congiuntiva) dell'occhio, è particolarmente doloroso la notte seguente.

Uccide i batteri in un aereo24/7

Ho bisogno del purificatore d'aria UV + OZONO?

Sì - Perché non vuoi prendere una buona e fresca aria nella tua zona?
     Con Pyramid Air Protect®, è responsabile dell'eliminazione dei batteri. Muffe e virus dannosi per la malattia

purificatore d'aria all'ozono ucciso coronavirus
Uccidi il virus nell'aria con l'ozonizzatore

I purificatori d'aria Pyramid Air Protect funzionano davvero?

Assolutamente: grazie alla tecnologia combinata UV + OZONO + Plasma, Pyramid Air Protect può eliminare le infezioni dell'aria come germi, batteri, muffe e virus, e non solo nell'aria, ma anche sulla superficie della stanza

filtro aria ozono per distruggere virus

Qual è il posto migliore dove posizionare la mia Pyramid Air Protect®?

  • In effetti, può essere installato ovunque tu voglia. Grazie al design moderno, puoi usarlo anche come mobile.
  • Il punto perfetto dovrebbe essere il centro della stanza. Quindi il Pyramid Air Protect sarà in grado di aspirare aria attraverso la macchina e rilasciare facilmente ozono intorno all'area.

ADATTO PER L'USO IN

purificatore d'aria uccidere covid con uv
  • OSPEDALI
  • CASE DI RIPOSO
  • HOTEL
  • DISCOTECHE
  • RISTORANTI
  • SANITARI
  • SALE D’ ATTESA
  • UFFICI
  • ASILI
  • SCUOLE
  • CENTRI DI FORMAZIONE
  • CINEMA
  • TEATRI
  • TRENI
  • BARCHE

Efficacia dell'ozono per il controllo dei virus nell'aria: modelli di batteriofagi e norovirus

Marie-Eve Dubuis, Nathan Dumont-Leblond, Camille Laliberté, Marc Veillette, Nathalie Turgeon, Julie Jean, Caroline Duchaine Link qui

Questo trattamento potrebbe anche essere testato con batteri resistenti agli antibiotici, tra cui Clostridium difficile, Staphylococcus aureus resistente alla meticillina e enterococchi resistenti alla vancomicina, che rappresentano gravi minacce per i pazienti ospedalizzati. Infine, basse concentrazioni di ozono potrebbero essere utilizzate per il trattamento dell'aria all'interno delle sale ospedaliere ventilate in modo naturale, fornendo uno strumento aggiuntivo per gli ospedali che non dispongono di plenum HVAC..

UN TRATTAMENTO EFFETTO COSTO “PENNY” PIACEVOLE PER CORONA VIRUS - TERAPIA DELL'OZONO

Robert Jay Rowen, MD1, * e Howard Robins, DPM2
Molti virus richiedono una riduzione dei gruppi sulfidrilici per la fusione e l'ingresso delle cellule. I virus della corona, tra cui SARS-CoV-2 (la causa della condizione ora chiamata malattia di coronavirus 2019 o COVID-19), sono ricchi di cisteina, i cui residui devono essere intatti per l'attività virale. I gruppi sulfidrilici sono vulnerabili all'ossidazione.

L'ozono terapia, una modalità molto economica e sicura può sfruttare in modo sicuro questa vulnerabilità critica in molti virus, incluso SARS-CoV-2.

SARS e ozono terapia: considerazioni teoriche

di Gérard V. Sunnen, Link qui

L'ozono, a causa delle sue speciali proprietà biologiche, ha attributi teorici e pratici per renderlo un candidato valido come inattivatore del virus SARS attraverso una varietà di meccanismi fisico-chimici e immunologici.

Sviluppo di un metodo pratico per l'utilizzo dell'ozono gas come agente di decontaminazione dei virus

di James B. Hudson, Manju Sharma e Selvarani Vimalanathan, Link qui

Come risultato di questi studi, riteniamo che l'apparato che abbiamo sviluppato, basato sull'uso di ozono e alta umidità, abbia molte potenziali applicazioni laddove sia richiesta un'efficace decontaminazione degli ambienti.

purificatore d'aria con ozono
Distributore automatico d'acqua in acciaio inossidabile

Pyramid Air Protect: unità di disinfezione al plasma, UV e ozono

Contattaci

contact@water-solution.ch

(+ 66) 53-106-986